MP, leader della pubblica organizzazione "Fronte per il Cambiamento ", Arseniy
Yatsenyuk convinto che la crisi in Ucraina dovrebbero essere sviluppati
produzione nazionale e del mercato dei consumi interni , e ritiene che
situazione economica in Ucraina inizierà a migliorare nel 2011.

Ha dichiarato questo sulla Dnipropetrovsk aerei regionali stazione Pavlograd
zona, "Fronte per il Cambiamento". Unian in corso di stampa-service Yatsenyuk notato
"Eravamo in una crisi solo per una semplice ragione: non abbiamo interne
il mercato ". "Prendiamo prestiti stranieri, ha dato questi prestiti alle banche ucraine,
Banche ucraine poi ha preso gli stessi soldi e gli ucraini sono stati dati sotto forma di prestiti.
Prenderemo questi prestiti come individui, e poi ha dato questi
denaro all'estero, l'acquisto di merci importate, "- ha aggiunto. Secondo lui,
così, negli ultimi cinque anni l'Ucraina ha finanziato economia esteri.
Yatsenyuk sottolinea la necessità per lo sviluppo del mercato consumer domestico
prodotti nazionali, che sono essenziali per lo sviluppo economico
crescita in Ucraina. Secondo lui, un tale approccio permette di avere la Cina
oggi livelli elevati di sviluppo economico. Il leader del "Fronte per il Cambiamento", osserva
non sappiamo quando porre fine alla crisi, perché anche se ci sono i primi segni di
di indebolimento, ma il "fondo della crisi, l'Ucraina non ha ancora raggiunto." Yatsenyuk crede
che la situazione economica in Ucraina inizierà a migliorare nel 2011. "Penso che
che il 2010 dovrebbe essere un anno di stabilizzazione, e il 2011-esimo - l'anno di un progetto di
crescita ", - ha detto. Secondo A. Yatsenyuk, sarà grazie alla
nuova industrializzazione attraverso lo sviluppo di infrastrutture, costruzione di impianti,
strade, attraverso lo sviluppo del settore energetico, industria e agricoltura
economia, nonché attraverso lo sviluppo del mercato per il consumo interno. "Questo è
sono due modi per uscire dalla situazione, poi, che l'Ucraina è davvero inizio
rinnovata crescita economica "- ha detto il leader del" Fronte per il Cambiamento ".

Share This Post: