La popolazione continua a tirare i loro soldi dalle banche . La maggior parte ucraini
non vogliono mantenere nella propria banca risparmi grivna . Secondo MP
Reale, tutta colpa di sfiducia nel sistema bancario e troppo alti
tariffe.

Il deflusso combinato di depositi dal sistema bancario nel mese di settembre è pari a 1 248
miliardi di grivna, secondo il sito web della Banca Nazionale di Ucraina (NBU).
"Con il peggioramento della situazione politica ed economica del paese e
corrispondente riduzione di reddito per l'economia di gran parte del
fondi. dedotta dal sistema bancario dopo la scadenza del deposito
contratto "- il rapporto indica Secondo la NBU, il totale.
depositi nel mese di settembre è sceso a 0, 4% (YTD 11, 1%) - fino a 318, 2
miliardi di grivna, anche in valuta nazionale - 0, 3% (da inizio anno
- 16, 6%) in valuta estera - 0, 5% (YTD - 4, 0%).
Depositi di individui nel mese di settembre è sceso a 0, 8%, a 202, 3 miliardi di grivna,
mentre il volume dei depositi aziendali è aumentato del 0, 3% - fino a 115, 9
miliardi di grivna. Secondo la Banca nazionale, il costo medio dei depositi
in moneta nazionale nel mese di settembre è salito a 12, 4% con l'11, 6% in valuta estera
- 9, 4% 8 7%. Sfiducia nelle banche a causa di alti tassi di interesse. "On
mani della popolazione oggi, gli esperti stimano che più di 40 miliardi di dollari "
- Ha detto il presidente della Commissione parlamentare per l'industria
e la politica di regolamentazione e l'imprenditorialità Natalie King, i rapporti
Unian. Questa situazione, secondo lei si è formata a causa della diffidenza di persone nel settore bancario
sistema. E per sostenere che la fiducia è necessario riprendere i prestiti alle domestiche
settore. Secondo la Royal, accredito in Ucraina può essere
riprendere solo a tassi d'interesse più bassi. Ora i tassi di interesse sui prestiti
a UAH per le aziende superiore al 25% annuo. A suo parere, tali risorse
costosi anche per le grandi imprese industriali, per non parlare secondaria e
di piccole dimensioni. Di conseguenza, i tassi di interesse sui crediti in moneta nazionale per la nazionale
le imprese dovrebbero essere ridotte di almeno il 12%.

Share This Post: