L'Ucraina sta perdendo la sua posizione di esportatore di energia elettrica. L'anno scorso,
rispetto al 2008 , le vendite di energia elettrica all'estero è diminuito di quasi la metà .
E così il paese ha ricevuto meno di 200 milioni di dollari.

Inoltre, dal marzo di quest'anno dalla Burshtyn elettrica ucraina
energia dell 'isola si rifiutò di Romania, Ungheria e Slovacchia. Tale forte
Gli esperti associati con il declino della recessione mondiale e l'alto prezzo del ucraina
luce. Ad oggi, il nuovo governo sta cercando di ripristinare il vecchi volumi
le esportazioni, a loro volta, combustibili e di energia Ministro Yuriy Boyko ha ordinato
NAC "Energy Company dell'Ucraina" il più presto possibile per risolvere il
compito e restituire i mercati di esportazione. Quali sarebbero importanti investimenti in energia
settore. Come notato da Vladimir Starinetz, Vice Capo del Dipartimento
misura dell'energia elettrica imprese statali: "Oggi lo stato è ancora
organizzazioni sono impegnate nella all'ingrosso dell'energia elettrica, ma è disposto a
documenti che consentirà al mercato di andare fornitori di terze parti
elettricità, che, per inciso, ha un effetto positivo sullo sviluppo delle esportazioni.
Ma mentre c'è un problema -. Il prezzo elevato e la mancanza di acquirenti "A causa della crisi
consumo di energia elettrica in Europa è diminuito considerevolmente. Cadde sul futures
mercati e dei prezzi. Ma il mercato energetico ucraino, vivere secondo le sue leggi.
E oggi, il prezzo della nostra elettricità non è competitiva. Per confronto,
prezzo medio dei contratti futures su secondo trimestre del 2009 l'Ungheria è stata citata
a - 3, 46 euro per kilowatt-ora. In Slovacchia - 3, 37, Repubblica Ceca - 3, 07.
La tariffa in ucraino mercato all'ingrosso nel marzo dell'anno scorso è stata - 3, 84
centesimi. Ma la mancanza di esportazione di energia elettrica ucraina, tranne per il prezzo,
ha una dimensione politica. Negli ultimi anni, i governi di Slovacchia e Ucraina
quasi "battere pentole" a vicenda. Pertanto, gli importatori, per proteggere i loro
il paese da interruzioni nella fornitura di energia elettrica, si decise di costruire la propria unità.
La via di esportazione del secondo attraverso la Bielorussia, anche coperto il segreto che in modo permanente
porta ad una serie di controversie. "Per quanto riguarda l'esportazione di energia elettrica
attraverso la Bielorussia e poi in Polonia, sempre tipo di discrepanza, puramente
un trattato formale, a prezzi intorno. E tutto questo porta solo
per assicurare che i paesi esportatori stanno cercando di trovare le opzioni per l'indipendenza energetica ",
- Ha detto Bogdan Sokolovsky, consigliere del presidente per gli affari internazionali
Sicurezza energetica (2008-2009). L'Ucraina ha la capacità, data
nucleare, energia termica e idroelettrica - circa 45 000 megawatt al mese.
Nel mercato domestico durante l'inverno più costoso non è più utilizzato
28-30000 megawatt. Eccesso - 15-20 mila euro. Ad esempio, un paese come
Slovacchia, il carico massimo al mese consuma solo 9000 MW.
Pertanto, una corretta politica, il nostro paese potrebbe fornire due di tali
stato. E il settore energetico guadagnare, e quindi fare
ricostruzione e la modernizzazione delle proprie quote. Anche se ancora relativamente costosi
Energia elettrica ucraina continuare ad acquistare alcune imprese europee
avere a medio termine contratti, in cui doveri prescritti delle parti, e pena
sanzioni in caso di mancato rispetto di obblighi derivanti dal trattato. Tuttavia, per l'ucraino
le parti hanno ripetutamente messo in guardia dagli importatori nel rifiuto del potere
risorsa, se non rivisto i prezzi.

Share This Post: