Perdita delle compagnie di assicurazione nel mondo di disastri naturali sono aumentati notevolmente

Pagamenti alle compagnie di assicurazione a seguito di calamità naturali nel corso del primo semestre
2010 hanno totalizzato il record di $ 22 miliardi e più del doppio della media
valore per questo periodo negli ultimi 10 anni. Per confronto, nel primo
semestre 2009, le perdite ammontano esattamente a metà - 11 miliardi di dollari.
Questi i dati forniti riassicuratori leader a livello mondiale - la società tedesca
Münchener Rück. I danni totali causati dalle catastrofi naturali in tutto il mondo
economia nella prima metà del 2010 è stimato a 70 miliardi dollari. C
Gennaio a fine giugno 2010 ci sono stati 440 eventi naturali
natura del 55 eventi geofisici (tra cui una eruzione vulcanica in Islanda
che ha portato alla cancellazione di migliaia di voli) e 385 disastri legati al
con il tempo. Il professor Pietro Felice, incaricato di analisi Munich Re di geofisica
rischi, ha detto che dall'inizio del 2010, il mondo ha già tre naturale
disastro, che può essere considerato grandioso. Il più micidiale è stato
Haiti terremoto, che ha ucciso 223 mila persone
e 1, 2 milioni di persone senza casa. Tuttavia, nonostante le enormi perdite
per il paese nel suo complesso, il pagamento delle compagnie di assicurazione in connessione con il disastro di Haiti
ammontava a soli $ 150 milioni a causa della copertura assicurativa basso.
Il più grande formato di danni per le compagnie assicurative del mondo è stato un terremoto
in Cile, che li costo di 8 miliardi dollari (a causa dell'elevato livello di penetrazione
assicurazione nel settore commerciale e industriale). Il economica totale
danni in Cile è stimato a 30 miliardi dollari, o 3, il 53% del PIL.
Il bilancio delle vittime in Cile ammontavano a 521 persone, il che è molto più piccolo
Haiti, nonostante il fatto che il terremoto è stato molto più grande. Secondo
Mr. Happy, che dimostra quanto sia importante offrire alle persone come una protezione
utilizzati nella costruzione di design moderno e sostenibile per i terremoti.
Il terzo più grande catastrofe naturale è stato il terremoto a metà
Cina che ha causato 2.700 vite. In Europa, il disastro naturale più costoso
Era l'inverno tempesta "Ksintiya", che ha colpito la Francia, la Spagna,
Portogallo e Germania. Complessivamente le perdite economiche da uragano "Ksintiya" sono stati
$ 4, 5 miliardi, di cui le compagnie di assicurazione hanno coperto 3, $ 4 miliardi. A
Questa compagnia di assicurazione è stata in grado di evitare perdite importanti da uno dei più
grandi catastrofi - perdita di olio dopo il petrolio esplosione rig BP Deepwater
Orizzonte nel Golfo del Messico. Il pozzo della compagnia petrolifera BP è stata assicurata
solo 1.000 milioni dollari I costi di rispondere alle incidente BP
hanno già superato $ 3 miliardi. Esperti osservano che le prime cifre
sei mesi sono stati estremamente insolito, poiché la maggior parte degli assicuratori perdite
sono nella seconda metà, quando inizia la stagione degli uragani negli Stati Uniti. Argomenti
Ma anche le perdite gigante non dovrebbe portare ad un aumento dei premi per l'assicurazione.
Gli analisti hanno detto la seconda metà del prezzo delle assicurazioni verso il basso,
reddito delle compagnie di assicurazione sono in calo. Tuttavia, nel primo semestre del 2010, l'assicurazione
l'azienda ha prodotto meno di pagamenti connessi alle calamità naturali nel
Stati Uniti, che di solito cade in questo periodo. Secondo la proprietà dell'azienda e
Casualty assicuratori Association of America, la somma delle prestazioni delle compagnie di assicurazione
in risposta a disastri naturali negli Stati Uniti nella prima metà del 2010 è pari a
2, $ 6 miliardi, in diminuzione rispetto allo stesso periodo dello scorso
del 18%. Particolarmente sorprendente, questa figura è diversa da quella degli assicuratori
ha dovuto spendere per il risarcimento dei danni per i loro clienti fuori degli Stati Uniti
quest'anno: un $ 7 miliardi di danni stimati dal settore assicurativo terremoto
in Cile nel mese di febbraio. Secondo il Centro Nazionale Interagency Fuoco, la frequenza di foresta
incendi negli Stati Uniti di quest'anno è il più basso dal 2003, allo stesso tempo
i primi sei mesi di quest'anno negli Stati Uniti è stato registrato 904 tornado in
mentre la media nel periodo 2007-2009. la prima metà del paese colpito da
983 tornado. Il bilancio delle vittime tornado di quest'anno è di 29 persone
che è anche inferiore alla media nazionale di 69 morti nella prima metà del 2007-2009
gg. Secondo la U. S. Centro Nazionale per gli uragani, categoria prima tempesta
origine nei pressi del territorio del paese nel mese di giugno per la prima volta dal 1995, anche se la stagione delle tempeste
nell'Atlantico in genere dura dal 1 luglio al 30 novembre. La stagione di tropicali
Tempesta non dà serio motivo di preoccupazione. Consulenza britannica
Maplecroft azienda ha compilato un elenco di paesi che sono più suscettibili di
perdite economiche dovute a disastri naturali. Base per il calcolo dell'indice
Perdite economiche dovute a disastri naturali (NDELI) è stato quello di valutare l'impatto economico
terremoti, eruzioni vulcaniche, tsunami, uragani, inondazioni,
siccità, frane, temperature estreme e la malattia tra il 1980 e il 2010.
L'indice misura il rischio di perdite economiche dovute a danni, riflettendo sia la diretta
impatto dei disastri per l'economia, infrastrutture e beni personali
e l'impatto economico indiretto al pubblico. Diretto dal voto
l'esposizione a disastri naturali, sette paesi contrassegnati come "estremo
rischio ": ad Haiti, Mozambico, Honduras, Fiji, Zimbabwe, El Salvador e Nicaragua.
Società svizzera di riassicurazione svizzera Reinsurance Co. predice
che il costo dei disastri naturali in tutto il mondo nel 2010 potrebbe raggiungere 110
miliardi.

Share This Post: