Pochi giorni fa il Consiglio dei ministri ha adottato un decreto con cui una transazione immobiliare
sbarazzarsi della moneta unica.

Per determinare l'agente immobiliare tasso di interesse, appartamenti costerà
trasferito ad un valore base. Perché questi servizi sono più economici. E, soprattutto, smettere di
salire con il tasso di crescita! Questa è un'altra misura dell'economia programma dedolarizatsii.
Essa entrerà in vigore il 1 ° agosto. Inoltre, le famiglie numerose, in piedi
linea per un prestito scontato su un appartamento, agenti immobiliari devono dare uno sconto
Il 50%. Per ottenere lo sconto, sarà necessario presentare copia della identità
una famiglia numerosa e un estratto della lista d'attesa. - Noi e su ordinazione
concedere sconti ai veterani, come richiesto dalla legge per i veterani, e disabili - per
discrezione dell'organizzazione. Crediamo che se la società sta lavorando in modo aperto e
legalmente, non sarà difficile incontrare i gruppi vulnerabili,
come veterani, disabili, famiglie numerose, - ha detto il direttore di
delle agenzie immobiliari della capitale. - Inoltre, nella nostra pratica, questa unità
casi. Tipicamente, le famiglie numerose contare sugli aiuti di Stato, stare in fila
e non si compra case commerciali per contanti. Per quanto riguarda i prezzi, che
ora sarà calcolato in rubli, è ancora più conveniente. Viviamo in Bielorussia,
operano sotto prezzo del contratto in rubli, con imprese di costruzione viene calcolato
rubli ... E ora le banche non danno prestiti in valuta estera solo in rubli. Così
che la transizione verso valori fondamentali, facilitare il lavoro non dovrà seguire le
tasso di cattura e redditizio. È vero, l'importo di base dall'inizio dell'anno non è cambiata,
un dollaro e l'euro è salito, in modo che fin dall'inizio, abbiamo già iniziato a ricevere
meno in termini di dollari ... Ma è la logica continuazione della politica di de-dollarizzazione.
Se tutto sarà regolato in rubli bielorussi, tutti saranno benefici per il lavoro
il fatto che la zona della Bielorussia, tutto andava bene, nonostante la crisi.

Share This Post: