Il primo ministro della Russia e Turchia hanno firmato un accordo intergovernativo sul petrolio
gas e dell'energia nucleare. Così , la Turchia ha accettato di simultanea
il gasdotto russo "flusso del sud " e il Nabucco europeo

Il primo ministro della Russia e della Turchia Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan ieri
Ankara, alla presenza di extra in arrivo Silvio d'Italia
Berlusconi ha firmato un accordo intergovernativo e protocolli sulla pipeline
"South Stream" pipeline e Samsun - Ceyhan. Documenti firmati e
cooperazione nel settore spaziale, nucleare e commerciale. La Turchia ha dato il permesso
per condurre una ricerca sul progetto "South Stream" nel suo
acque territoriali e in linea di principio accettato che la sua costruzione.
Per studiare il progetto Samsun - Ceyhan avrà un gruppo di lavoro. Volumi
petrolio, che la Russia fornirà sarà determinato attraverso ulteriori
negoziati. Meno a seconda obiettivo principale dell'Ucraina "South Stream",
- La diversificazione delle rotte delle esportazioni di gas russo e ridurre la dipendenza
di transito, soprattutto dall'Ucraina, il direttore del dell'Est europeo
Analisi dei gas Michael Korchemkin. Si prevede che questo tubo verrà pompato
Il 35% del gas russo esportato. La sua messa in servizio è prevista
Basandosi sul 2015 "South Stream" è programmato per iniziare non oltre novembre
2010, ha detto ieri il ministro dell'Energia Sergei Shmatko. Nel frattempo, la Turchia
già uno dei firmatari del contratto per la costruzione di una pipeline
Nabucco, con la quale il gas del Caspio sarà portata in Europa, bypassando la Russia.
Erdogan ha detto ieri che i progetti non sono concorrenti. Ma gli esperti
convinto del contrario. "C'è un gas corsa, costringendo ciascuna delle parti
costruire un proprio percorso, temendo la concorrenza per il successo "- dice
Natalia Leshchenko di IHS Global Insight. Le parti hanno anche discusso del progetto del gasdotto
"Blue Stream - 2", la cui attuazione la Russia e la Turchia hanno deciso di
a metà di maggio. Ma ora il progetto è andato in azione, ha detto
Putin. Ora analizzare il mercato per il progetto. Costo, il percorso esatto
e la data di costruzione non ha ancora determinato. "Blue Stream - 2" possono subire
in Italia, Grecia, attraverso la Turchia in direzione di Israele. Progetto
prevede la realizzazione di ulteriori rami. "Gazprom" per la privatizzazione
rete di distribuzione del gas in Turchia Inoltre, "Gazprom" ha concordato con
Turca Aksa Dogalgaz sull'esportazione di gas in Turchia, sulla costruzione congiunta
alimentate a gas di potenza e un gas naturale liquefatto, così come
collaborazione alla privatizzazione della rete di distribuzione del gas ad Ankara e Istanbul
ha detto il presidente Aqsa Dogalgaz Cemil Kazandzhi. La Russia aumenterà le esportazioni
gas alla Turchia, ha detto Putin, senza specificare come. L'anno scorso, la Russia
La Turchia ha messo in 23, 8 miliardi di metri cubi. metri cubi di gas. "Nel settore nucleare firmato un documento
proprietà comune - sulla cooperazione "- ha detto una fonte della delegazione parti.
ha accettato di lavori di costruzione del progetto più efficiente del primo
centrali nucleari in Turchia, ha detto un rappresentante della "Rosatom" Vladislav Bochkarev. Creato
un'alleanza temporanea e gli obiettivi principali della Russia e la Turchia sono la stessa cosa - per aumentare di peso
in ambito internazionale, ha detto Leshchenko. La Turchia è da tempo voleva diventare
potente in uno stato di transito, ha detto Korchemkin: c'era un trade-off -
Ankara ha sostenuto Russia "South Stream", in cambio del tuo Samsun - Ceyhan.
Prima di questo, il paese non era materiale per riempire il tubo e la fattibilità del progetto
è stato in questione, ha detto Andrew Neff di IHS Global Insight. Con
"South Stream", "Gazprom" intende realizzare il suo scopo primario - per allontanarsi da transito
A seconda della Ucraina, ha detto Korchemkin. Ma il "South Stream", a causa di questa
aumenta di $ 1 5000000000

Share This Post: